• Contatti: 3346988011 - 0564414339

Quanto costa ristrutturare casa?

Quanto costa ristrutturare casa?

Gli incentivi per la ristrutturazione casa a Grosseto

incentivi ristrutturazione casaDavanti alla scelta di comprare casa si aprono varie opportunità, si può puntare sulle nuove o seminuove costruzioni oppure optare per immobili più datati e che necessitano di ristrutturazione. Se la scelta ricade su questa seconda possibilità il 2017 offre buone notizie sul fronte degli incentivi per la ristrutturazione casa a Grosseto.

L’attuale Legge di Bilancio, infatti, conferma importanti sgravi fiscali per la ristrutturazione: sono state prorogate fino al 31 dicembre 2017 le detrazioni del 50% delle spese sostenute per la ristrutturazione, più nel dettaglio sarà possibile detrarre dall’IRPEF, (imposta sul reddito delle persone fisiche), il 50% dell’importo speso per la ristrutturazione della casa o le parti comuni dei condomìni.

Per quanto concerne il bonus detraibile, è stato fissato un tetto massimo pari a 96.000 euro di spesa e nella Finanziaria stessa sono state elencate diffusamente tutte le tipologie di intervento che rientrano nel bonus.

La Legge di Bilancio 2017 non trascura la tematica della sostenibilità ambientale e l’Ecobonus presente in essa è prorogato fino al 2021. Questo, in particolare, riguarda la promozione di tutti quegli interventi intrapresi su abitazioni e immobili già esistenti mirati alla loro riqualificazione energetica, e ad incentivare il risparmio e l’efficienza energetica, con una percentuale di detrazione del 65% sulle spese sostenute a tal fine.

Anche gli sgravi fiscali per i mobili sono stati prorogati per tutto il 2017; è stata, dunque, ampliata la possibilità di detrarre al 50%
le spese di acquisto mobili, arredi, grandi elettrodomestici ad alta efficienza energetica fino a incentivi ristrutturazione casauna spesa massima di 10.000 euro. La cosa importante è che si tratti di spese finalizzate all’arredo dell’immobile su cui è in atto la ristrutturazione.

A fronte della conferma di queste misure non è stato rinnovato invece il Bonus Giovani Coppie, valido fino al 2016, che riconosceva alle coppie con almeno un componente sotto i 35 anni, la possibilità di arredare casa con uno sconto del 50% su una spesa massima di 16.000 euro.

Gli incentivi per la ristrutturazione della casa, quindi, possono essere una buona occasione per avere un immobile che rispecchi a pieno le proprie esigenze abitative e i propri gusti personali, ma anche un modo di risparmiare sulla dichiarazione dei redditi, sempre che le spese siano tracciabili e documentate con fattura e bonifico.

Per qualsiasi informazione o chiarimento rimaniamo a tua disposizione: commenta o contattaci, saremo lieti di risponderti.

img

@casaimmo

    Post correlati

    Compravendita immobile senza agibilità: quali sono le tutele per l’acquirente

    Se durante la compravendita di un immobile (ecco quali sono le fasi fondamentali della proposta...

    Continua a leggere
    di @casaimmo

    Open House, un’ottima tecnica di marketing immobiliare: ecco tutto quello da sapere

    L’articolo di oggi è dedicato a una tecnica innovativa di marketing immobiliare, che sta...

    Continua a leggere
    di @casaimmo

    Conformità urbanistica ed edilizia di un immobile

    Cosa si intende con conformità urbanistica di un immobile? Prima di vendere, acquistare o...

    Continua a leggere
    di @casaimmo